BCC Capaccio Paestum aderisce all’Accordo sul P.S.R. 2014/2020 tra ABI e Regione Campania.

La Bcc di Capaccio Paestum ha aderito all’Accordo sul Programma di Sviluppo Rurale stipulato tra la Commissione Regionale ABI della Campania e la Regione Campania per agevolare gli investimenti nell’ambito dei P.S.R. del periodo di programmazione 2014-2020.

I bandi del P.S.R. sono destinati agli agricoltori e alle loro associazioni e finanziano interventi di vario genere, tra cui:

  • l’adozione di impegni agro-climatico-ambientali, tra cui la coltivazione e lo sviluppo sostenibile di varietà vegetali e l’allevamento sostenibile delle razze autoctone;
  • l’adesione al sistema di controllo nazionale per l’agricoltura biologica e l’applicazione delle sue regole, nonché il mantenimento di impegni in materia di pratiche biologiche;
  • l’adozione di impegni in materia forestale-ambientale oltre i requisiti obbligatori per legge;
  • svantaggi legati alla localizzazione dell’azienda in zone montane, in territori soggetti a vincoli naturali significativi diversi dalle zone montane o aree caratterizzate da vincoli specifici.

La Commissione Regionale ABI della Campania ha sottoscritto, in data 6 aprile 2017, un Accordo con la Regione Campania, a cui la BCC di Capaccio Paestum ha aderito, che intende agevolare gli investimenti nell’ambito dei P.S.R.

L’Accordo si pone l’obiettivo di fornire alle imprese, già beneficiarie delle provvidenze regionali, le risorse finanziarie necessarie per poter avviare la realizzazione dell’investimento agevolato, attraverso la concessione di un finanziamento bancario di importo massimo pari alle spese relative all’intero investimento, a fronte dell’impegno, da parte dell’impresa, di utilizzare il contributo pubblico, una volta erogato, a parziale decurtazione del finanziamento bancario. Il protocollo consentirà alle imprese, soprattutto di piccole dimensioni, di accedere con maggiore facilità al credito grazie a condizioni più ragionevoli e procedure amministrative più snelle. L’impresa sarà tenuta all’apertura, presso la banca erogatrice, di un conto corrente dedicato al pagamento dei fornitori dei beni oggetto dell’investimento, su cui saranno versati i rimborsi erogati dagli uffici regionali durante l’attuazione del progetto finanziato.

L’iniziativa sarà illustrata durante un incontro dedicato presso la BCC di Capaccio Paestum, con l’intervento di esperti del settore.

I vertici del Credito Cooperativo in visita alla Madonna del Granato

In occasione dell’annuale Assemblea della Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo, i
>leggi

BCC Capaccio Paestum presenta: Pagine d’organo, concerto per organo solo.

L’Ordine Francescano Secolare, con la collaborazione della BCC di Capaccio Paestum, presenta “Pagine
>leggi

BCC Capaccio Paestum sponsor dell’Eboli Buskers Festival

Sabato 8 e domenica 9 luglio il centro storico di Eboli sarà invaso
>leggi