3 Aprile 2020

BCC Capaccio Paestum e Serino aderisce ad accordo ABI per l’anticipazione della cassa integrazione

La BCC di Capaccio Paestum e Serino ha aderito alla convenzione ABI in tema di anticipazione sociale in favore dei lavoratori destinatari dei trattamenti di integrazione al reddito di cui agli articoli da 19 a 22 del D.L. n. 18/2020.

Beneficiari

L’anticipazione spetta ai lavoratori (anche soci lavoratori, lavoratori agricoli e della pesca) destinatari di tutti i trattamenti di integrazione al reddito di cui agli articoli da 19 a 22 del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 e dei successivi interventi normativi tempo per tempo vigenti, dipendenti di datori di lavoro che, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione del trattamento di integrazione salariale per l’emergenza Covid-19, abbiano sospeso dal lavoro gli stessi a zero ore ed abbiano fatto domanda di pagamento diretto da parte dell’INPS del trattamento di integrazione salariale ordinario o in deroga, ai sensi degli artt. da 19 a 22 D.L. 18/2020 e delle relative disposizioni di cui agli accordi regionali.

L’anticipazione si estende:

  • all’assegno ordinario erogato dal FIS ai sensi dell’art. 19 D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 di cui sia richiesto il pagamento diretto;
  • all’assegno ordinario per COVID-19 di cui all’art. 19, D.L. n.18 del 17 marzo 2020 erogato dagli altri fondi di solidarietà, in relazione alle relative specifiche discipline e ove ne sia richiesto il pagamento diretto.

Caratteristiche dell’anticipazione

Si tratta di una apertura di credito in conto corrente a scadenza fissa per un importo forfettario complessivo pari ad euro 1.400,00 a tasso di interesse nominale dello 0,00% ed esente dalla commissione sul fido accordato. L’importo di € 1.400,00 è calcolato sulla base di 9 settimane di sospensione a zero ore, da ridurre proporzionalmente in caso di durata inferiore o di rapporto a tempo parziale.

L’apertura di credito cessa con il versamento da parte dell’INPS del trattamento di integrazione salariale e, comunque, non può avere durata superiore a sette mesi.

In caso di esito negativo della domanda presentata all’INPS o allo scadere del termine dei sette mesi, qualora non sia intervenuto il pagamento da parte dell’INPS, la Banca può richiedere la restituzione dell’importo dell’intero debito relativo all’anticipazione, che dovrà essere estinta entro trenta giorni dalla richiesta.

In caso di inadempimento del Lavoratore, la Banca comunica al Datore di lavoro il saldo a debito del conto corrente dedicato. Il Datore di lavoro, che sarà stato preventivamente autorizzato a ciò dal Lavoratore, provvederà a versare su tale conto corrente gli emolumenti e tutte le componenti retributive spettanti al Lavoratore, fino a coprire il debito.

Per chiedere l’Anticipazione Sociale in base all’Accoro ABI occorre:

  • accedere al nostro SITO www.bcccapacciopaestum.it
  • cliccare sulla pagina Covid 19
  • individuare la sezione Accordo ABI Anticipazione Sociale
  • scaricare e compilare i modelli previsti così come indicato
  • inviare il tutto secondo le modalità di invio documenti indicate

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale riservato esclusivamente alle categorie previste dalla convenzione, per le condizioni economiche e contrattuali si rimanda ai documenti informativi disponibili sul sito internet e presso tutte le filiali della Banca di Credito Cooperativo di Capaccio Paestum e Serino e al documento “Informazioni Europee di Base sul credito ai consumatori”. La Banca si riserva la valutazione dei requisiti creditizi necessari.
6 Aprile 2021
CooperaDAD

CooperaDAD: scuola digitale per tutti Il credito sociale alle famiglie per far studiare
>leggi

2 Aprile 2021
Messaggio di Pasqua

Carissimi Soci e Clienti, veniamo da un anno extra-ordinario. Pensavamo di poter vivere
>leggi

31 Marzo 2021
Micropagamenti Bancomat

Iniziativa Micropagamenti Bancomat. Azzeramento delle commissioni fino al 31 dicembre 2021 La BCC
>leggi

29 Marzo 2021
Le banche di comunità per le vaccinazioni di comunità

Le Banche di Credito Cooperativo, in collaborazione con le organizzazioni sindacali, sono pronte
>leggi