C’è pos per te

Dal 30 giugno, in base al decreto Crescita bis (Dl 179/2012, articolo 10, comma 4), per importi superiori ai 30€ esercenti, commercianti, professionisti, aziende, artigiani, consulenti e venditori ambulanti sono obbligati ad accettare da parte dei loro clienti anche il pagamento elettronico. In caso contrario il cliente potrà richiedere l’invio della fattura a casa con il conseguente allungamento dei tempi ed aumento dei costi finali.
Un servizio in più ai consumatori che semplifica la vendita e rende l’Italia un paese molto più moderno.

 

Smart mPOS è il servizio di BCC Capaccio Paestum che con soli 4€ al mese (fino al 31 dicembre 2014) e senza costi di attivazione, permette di avere un POS mobile collegato al proprio conto corrente.

 

Come? Basta attivare l’offerta presso una qualunque filiale BCC Capaccio Paestum e Serino per ricevere immediatamente il dispositivo. Scaricare quindi l’app dedicata dai principali store (App Store e Google Play), associare il tablet o lo smartphone al POS ed in pochi minuti sarà possibile accettare i pagamenti con le maggiori carte.

Tutto il sistema è facile, veloce e sicuro.

Caratteristiche tecniche
Il POS mobile di BCC è un lettore di carte a CHIP, CLESS e banda magnetica con connessione Bluetooth. Il lettore supporta sistemi operativi iOS ed Android ed è compatibile con gli smartphone ed i tablet più diffusi. È Certificato PCI, PagoBANCOMAT, Visa e Mastercard ed accetta le di carte di debito e credito dei maggiori circuiti abilitati.

24 Gennaio 2022
FRC – Fondo Regionale per la crescita Campania. La BCC di Capaccio Paestum e Serino ha avviato il convenzionamento.

FRC – Fondo Regionale per la crescita Campania. Rilancio della propensione agli investimenti
>leggi

10 Gennaio 2022
Crediper Premium 2022

Realizza i tuoi sogni oggi e vinci l’auto di domani! Scegli Crediper Premium,
>leggi

3 Gennaio 2022
Campagna Bolli Dossier Titoli 2022

SCEGLICI PER I TUOI INVESTIMENTI, NOI TI PAGHIAMO IL BOLLO PER TUTTO IL
>leggi

24 Dicembre 2021
AVVISO – Nuovo limite contante dal 1 gennaio 2022

Si informa la spettabile clientela che l’articolo 18 del Decreto Fiscale numero 124
>leggi