Convenzione MISE e ABI – Agevolazioni alle imprese per la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale.

A partire dal 22 luglio la BCC di Capaccio Paestum e Serino ha aderito alla Convenzione sottoscritta dal Ministero dello Sviluppo Economico, dall’Associazione Bancaria Italiana e da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. del 28 luglio 2017 “per la regolamentazione dei rapporti di concessione di finanziamenti nell’ambito delle agevolazioni alle imprese per la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale”.

La misura Imprese dell’economia sociale è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico per promuovere la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale, sostenendo la nascita e la crescita delle imprese che operano, in tutto il territorio nazionale, per il perseguimento di meritevoli interessi generali e finalità di utilità sociale.

Si rivolge alle:

  • Imprese sociali;
  • Cooperative sociali;
  • Società cooperative con qualifica di ONLUS.

È prevista una riserva finanziaria per le PMI, come definite dall’allegato 1 al Regolamento (UE) n. 651/2014, pari al 60% delle risorse.

La Misura finanzia i programmi di investimento proposti dalle imprese operanti nell’ambito dell’economia sociale. I programmi di investimento devono prevedere spese ammissibili, al netto di IVA, non inferiori a 200.000,00 euro e non superiori a 10.000.000,00 di euro.

I programmi devono perseguire uno o più degli obiettivi previsti all’art. 8, comma 1, del decreto interministeriale 14 febbraio 2017, ossia:

  1. incremento occupazionale di categorie svantaggiate;
  2. inclusione sociale di soggetti vulnerabili;
  3. raggiungimento di specifici obiettivi volti alla salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente, del territorio e dei beni storico-culturali;
  4. conseguimento di ogni altro beneficio derivante da una attività di rilevante interesse pubblico o di utilità sociale in grado di colmare uno specifico fabbisogno all’interno di una comunità o territorio attraverso un aumento della disponibilità o della qualità di beni o servizi.

Le agevolazioni consistono nella concessione di un finanziamento di durata fino a 15 anni, comprensiva di un periodo di preammortamento massimo di 4 anni al tasso agevolato dello 0,5 per cento annuo.

Al finanziamento agevolato deve essere associato un finanziamento bancario, a tasso di mercato e di pari durata, erogato da una banca finanziatrice individuata dall’impresa nell’ambito dell’elenco delle banche che hanno aderito alla Convenzione tra il Ministero dello sviluppo economico, l’Associazione Bancaria Italiana e Cassa Depositi e Prestiti del 28 luglio 2017.

Risorse finanziarie

La misura è dotata di 223 milioni di euro, di cui 200 milioni di euro per la concessione dei finanziamenti agevolati e 23 milioni di euro per la concessione dei contributi in conto capitale.

Una quota pari al 60% delle suddette risorse è riservata annualmente alle PMI. Nell’ambito della predetta riserva, il 25% è destinato alle micro e piccole imprese.

Per tutte le informazioni visita il sito https://www.abi.it/Pagine/Mercati/Crediti/Credito-alle-imprese/ConvenzioniABI-Cdp-per-lePmi/Finanziamenti-agevolati-alle-imprese-sociali.aspx

BCChristmas

BCCHRISTMAS: un regalo per tutti i clienti della BCC Capaccio Paestum e Serino
>leggi

Figure da Poseidonia

Ritornano gli appuntamenti con l’Arte del BCC Space: martedì 3 dicembre alle ore
>leggi

Sagra della Castagna di Serino IGP

Sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre 2019 torna la Sagra della Castagna di
>leggi

Turismo sostenibile

Venerdì 29 novembre alle ore 19:00, nella Sala Mucciolo presso la Sede Centrale
>leggi