24 Gennaio 2013

Festa del socio e i nostri 60 anni

[content_slider height=”auto” animation_speed=”0.5″ effect=”slide” easing=”easeInOutExpo” pause_time=”7.0″ active_slide=”1″ pause_on_hover=”false” touch_control=”true” slides_control=”true” slides_control_hover=”false” arrow_control=”false” arrow_control_hover=”false”]https://www.bcccapacciopaestum.it/nuovo/wp-content/uploads/2013/01/art_4.jpg,https://www.bcccapacciopaestum.it/nuovo/wp-content/uploads/2013/01/art_3.jpg,https://www.bcccapacciopaestum.it/nuovo/wp-content/uploads/2013/01/art_2.jpg,https://www.bcccapacciopaestum.it/nuovo/wp-content/uploads/2013/01/art_1.jpg,https://www.bcccapacciopaestum.it/nuovo/wp-content/uploads/2013/01/art_0.jpg[/content_slider]

La BCC di Capaccio Paestum compie 60 anni e guarda con ottimismo al 2013. Sono iniziati ufficialmente domenica 6 gennaio al Mec Hotel, con la tradizionale “Festa del socio”, le celebrazioni per il sessantesimo compleanno della Banca di Credito Cooperativo – presieduta dall’avv. Giuseppe Guglielmotti e diretta dal dott. Giancarlo Manzi – che termineranno a ottobre con un attesissimo happening. A fare gli onori di casa, sulle note introduttive dei Vox Antiqua, ci ha pensato Ertilia Giordano, conduttrice dell’evento, alla presenza delle autorità locali e del direttore di Federcampana, dott. Francesco Vildacci. Tre ore di spettacolo e intrattenimento alternati alle premiazioni. «Anche quest’anno infatti – hanno spiegato i vertici della BCC di Capaccio Paestum – la nostra banca ha voluto premiare con una borsa di studio i giovani, figli dei soci, più meritevoli della scuola media, liceo e neolaureati, raggiungendo i 300.000,00 euro di premi erogati negli ultimi 5 anni.. A tutti i ragazzi maggiorenni, poi, che hanno ricevuto la borsa di studio la Bcc ha aperto il “conto corrente giovane”, ovvero un conto corrente completamente gratuito». Inoltre i diplomati ed i laureati premiati sono entrati a far parte della compagine sociale della Banca divenendo ad oggi i più giovani soci della BCC.

Un pomeriggio ricco di sorprese e di ospiti, a cominciare da Francesco Paolantoni, il mitico Robertino di “Mai dire gol”, passando per il Magopaolo e il suo Bubble Show con le bolle di sapone, Salvatore Misticone direttamente da “Benvenuti al Sud” e a febbraio di nuovo sul grande schermo accanto ad Alessandro Siani ne “Il principe abusivo”, fino ad arrivare al giornalista e conduttore di “Voyager” (Rai 2) Roberto Giacobbo. A lui i ragazzi presenti in sala hanno rivolto con curiosità diverse domande per scoprire qualcosa in più sui misteri dell’universo e del territorio (il santo Graal potrebbe essere stato nascosto dai cavalieri templari nel Cilento? È vero che a Paestum esiste un tempio sotterraneo?). Un compleanno speciale che ovviamente non poteva non concludersi con un riconoscimento ai soci fondatori che rappresentano la memoria storica della banca: Gaetano Di Sirio, Matteo Franco, Francesco Amodio Patella, Vincenzo Di Masi, Domenico Vecchio, Angelo Maria Vincenzo Franco, Luigi Petraglia e Raffaele Milo. Era il 1953 quando 88 persone, gran parte imprenditori agricoli capaccesi, si unirono diventando soci fondatori di quella che si chiamava Cassa Rurale ed Artigiana di Capaccio. Da allora di strada ne è stata percorsa e tanta ce ne è ancora da fare insieme, facendo rete, senza dimenticare mai quel filo invisibile che lega il passato ai giovani e al futuro.

2 Aprile 2021
Messaggio di Pasqua

Carissimi Soci e Clienti, veniamo da un anno extra-ordinario. Pensavamo di poter vivere
>leggi

31 Marzo 2021
Micropagamenti Bancomat

Iniziativa Micropagamenti Bancomat. Azzeramento delle commissioni fino al 31 dicembre 2021 La BCC
>leggi

29 Marzo 2021
Le banche di comunità per le vaccinazioni di comunità

Le Banche di Credito Cooperativo, in collaborazione con le organizzazioni sindacali, sono pronte
>leggi

22 Marzo 2021
InTour Cilento – incontro per operatori turistici del Cilento

InTour continua gli incontri digitali per gli operatori del settore turistico del Cilento
>leggi