21 Marzo 2016

Prorogato al 31 maggio 2016 la scadenza del bando Archeostartup

Finanziamento a condizioni di favore (tasso di interesse non superiore allo 0,75%) per un importo massimo di € 25.000 e per una durata non eccedente 84 mesi

Il sistema delle Banche di Credito Cooperativo della Campania intende contribuire allo sviluppo delle imprese operanti nell’ambito della valorizzazione del patrimonio culturale finalizzato al potenziamento della fruizione turistica e allo sviluppo dei territori, sia in termini di sostegno creditizio, sia di accompagnamento per lo svolgimento di alcune fasi dell’attività imprenditoriale.

Destinatari del Bando sono:
1. Micro e piccole imprese costituite in forma societaria da non oltre un quinquennio precedente alla data del 1° dicembre 2015 e che siano in regola con gli obblighi previsti dai regolamenti comunitari e dalle leggi nazionali e regionali;

2. Promotori (persone fisiche) di nuove micro e piccole imprese da costituire nella forma societaria di cui al punto precedente entro sei mesi dalla data di scadenza del presente Bando
L’iniziativa si rivolge ai seguenti settori operativi:
· Servizi per il potenziamento di un turismo rivolto alla fruizione del patrimonio culturale materiale (archeologico, storico – artistico e monumentale) e immateriale (p. es.: enogastronomia; multimedialità, investimenti green);
· Tecnologie applicate ai beni culturali;
· Organizzazione di eventi compatibili con siti a vocazione culturale;
· Editoria per la divulgazione.

Scarica il bando

6 Aprile 2021
CooperaDAD

CooperaDAD: scuola digitale per tutti Il credito sociale alle famiglie per far studiare
>leggi

2 Aprile 2021
Messaggio di Pasqua

Carissimi Soci e Clienti, veniamo da un anno extra-ordinario. Pensavamo di poter vivere
>leggi

31 Marzo 2021
Micropagamenti Bancomat

Iniziativa Micropagamenti Bancomat. Azzeramento delle commissioni fino al 31 dicembre 2021 La BCC
>leggi

29 Marzo 2021
Le banche di comunità per le vaccinazioni di comunità

Le Banche di Credito Cooperativo, in collaborazione con le organizzazioni sindacali, sono pronte
>leggi